palazzo del presidente della repubblica

Posted on 23-12-2020 , by: , in , 0 Comments

Forse si trattava della casa privata di Vespasiano e del tempio della Gens Flavia, come sembra suggerire una fistula trovata nelle vicinanze con il nome di Flavio Sabino[40]. Portale del Palazzo del Quirinale con la Loggia delle benedizioni di Gian Lorenzo Bernini. Di quell'epoca si conservano ancora il prezioso soffitto a cassettoni e la pavimentazione marmorea riproducente lo stesso disegno geometrico del soffitto, mentre il grande fregio in affresco nella parte superiore delle pareti fu realizzato nel 1616 dai pittori Agostino Tassi, Giovanni Lanfranco e Carlo Saraceni. Il mobilio risale per lo più alla prima metà del Settecento, mentre il grande tappeto di Herat risale all'inizio dell'Ottocento[28]. Uno dei simboli dello Stato italiano è il Palazzo del Quirinale di Roma, ricco di storia e di curiosità. Molti ambienti furono completamente ripensati, soprattutto durante il periodo di re Umberto I (1878-1900), per impulso della sua consorte, la regina Margherita. d.C. è databile la costruzione del primo centro fortificato sul luogo dell'attuale castello, mentre la proprietà risulta dei monaci di San Saba fino al … Other resolutions: 320 × 240 pixels | 640 × 480 pixels | 1,024 × 768 pixels | 1,280 × 960 pixels | 2,048 × 1,536 pixels. In poche parole, il Comitato richiede di coniugare le esigenze del commercio tutelando la salute pubblica.Sin dall’inizio della pandemia è stata mostrata la disponibilità al confronto con le Istituzioni, ma al momento le richieste sono senza risposte sia sul fronte delle chiusure sia sulla questione ristori. I giardini hanno quasi 500 anni, sono più antichi di quelli di Versailles e misurano ben 4 ettari (40.000 m²);[39] ci sono prati per 11.000 m², viali di ghiaia, alberi antichissimi come un gigantesco platano alto più di 40 m, con un'età di 400 anni e che per molto tempo è stato il più grande in Europa; ci sono cycas di grandi dimensioni con un'età di 2 o 3 secoli, è quindi probabile che si tratti di doni portati ai Papi da alcune ambascerie giunte dal Sud America nel lontano '600 / '700. Il presidente della Repubblica chiede unità a governo e Regioni contro il virus. Sandro Pertini e Francesco Cossiga invece utilizzarono il Quirinale come ufficio, ma non vi pernottarono mai continuando a vivere rispettivamente Pertini vicino alla Fontana di Trevi, Cossiga in via Quirino Visconti. Condividi tramite email; Condividi su Facebook; Condividi su Twitter; Menù di navigazione rapida. La palazzina del Segretario della Cifra, disegnata dal Fuga, sorge al termine della Manica Lunga del Quirinale. In questo ambiente furono celebrate, nel 1930, le nozze tra Umberto II e la principessa Maria José del Belgio. internet: www.quirinale.it Il primo progetto si deve ad Alessandro Specchi, che su commissione di papa Innocenzo XIII, disegnò un edificio destinato a sostituire quello precedente di Carlo Fontana dell'inizio del XVIII secolo. L'attuale decorazione si deve esclusivamente al periodo sabaudo, quando la sala fu adibita a sala da pranzo, quindi, quando quest'ala del palazzo ospitava l'appartamento del principe ereditario Umberto II, a sala da ballo. Il Palazzo del Quirinale visto dal retro. Palazzo del Quirinale (Rome) Italiano: Il Palazzo del Quirinale a Roma è la residenza ufficiale del Presidente della Repubblica Italiana. Celebre scala elicoidale edificata tra il 1583 e il 1584 su progetto di Ottaviano Mascherino, è caratterizzata da coppie di colonne in travertino che accompagnano l'andamento delle rampe a pianta ellittica. Fu durante questo stesso periodo (1638) che Gian Lorenzo Bernini ottenne l'incarico di disegnare la loggia delle benedizioni collocata sopra il portale principale di accesso al palazzo. Palazzo Chigi, sede del Governo della Repubblica Italiana e residenza del presidente del Consiglio dei ministri.. Costruito a partire dal 1573, è uno dei più importanti palazzi della capitale, sia dal punto di vista artistico sia dal punto di vista politico[1]: alla sua costruzione e decorazione lavorarono insigni maestri dell'arte italiana come Pietro da Cortona, Domenico Fontana, Alessandro Specchi, Ferdinando Fuga, Carlo Maderno, Giovanni Paolo Pannini e Guido Reni. È l'ambiente che si affaccia sul cortile d'onore, illuminato dai grandi finestroni posti sotto il torrino. Della stessa epoca le grottesche degli sguinci delle finestre di Annibale Duranti. Le dimensioni non sono casuali, tanto che qui si tennero addirittura alcuni conclavi. Edificata da Carlo Maderno all'inizio del Seicento, si affaccia sul cortile interno e originariamente faceva parte dell'appartamento di papa Paolo V, fungendone da salotto. Gli elementi ornamentali frapposti alle scene bibliche risalgono al periodo di Pio IX. Ovviamente, il palazzo fu depredato dei suoi arredi e delle sue opere d'arte, in particolare due quadri di Tiziano e del Guercino; tuttavia Napoleone Bonaparte non fece in tempo a utilizzare personalmente il Quirinale, in particolare perché i fondi a esso destinati vennero dirottati per la campagna militare di Russia del 1812. Nel palazzo del Quirinale si trovano diverse collezioni artistiche[35] che comprendono 261 arazzi di inestimabile valore, che documentano l'attività delle principali manifatture e centri di produzione tra il XVI e il XIX secolo; le porcellane, in cui i pezzi occidentali ammontano a circa 38.000, si possono considerare di livello non inferiore a quello delle principali collezioni mondiali; 105 carrozze, 205 orologi e pendole varie, dipinti, statue, mobili, molti dei quali provenienti da altre residenze italiane, soprattutto quelle delle corti pre-unitarie, come nel caso del mobilio appartenente al Palazzo Ducale di Colorno. Il salone è impreziosito anche da una serie di arazzi settecenteschi, quattro di scuola francese, gli altri tessuti a Napoli[17]. Di seguito la risposta corretta a Il palazzo del Presidente della Repubblica cilena Cruciverba, se hai bisogno di ulteriore aiuto per completare il tuo cruciverba continua la navigazione e prova la nostra funzione di ricerca. Con la restaurazione pontifica, nel maggio del 1814 Pio VII fece il suo rientro a Roma tornando in possesso del Quirinale e da subito si adoperò per cancellare ogni possibile traccia dell'occupazione napoleonica, servendosi a ogni modo dell'architetto Stern che già aveva operato in loco sotto Napoleone. Nel 1873 i Savoia vollero trasformarla in una sfarzosa sala da pranzo e ballo e vi predisposero una nuova elegantissima decorazione eseguita da Girolamo Magnani e Cecrope Barilli. Consultazioni con la Presidente del Senato, incaricata dal Presidente della Repubblica di cercare un accordo Tra i partiti per la Costituzione del Nuovo governo. Per le stanze si prescelse in particolare lo stile Luigi XIV per riportare il palazzo all'epoca del suo massimo splendore, il XVII secolo. Presidenza della Repubblica. È l'ambiente più fastoso e solenne del palazzo, qui giura il nuovo Governo e si tengono i pranzi ufficiali. Era la scala d'accesso al nucleo più antico del Palazzo e conduceva agli appartamenti dei pontefici, ai quali si poteva accedere direttamente a cavallo data la bassa ripidità dei gradoni della scalinata[24]. Alla fine dell'Ottocento la sala fu destinata a stanza da letto della regina Margherita, moglie di Umberto I. L'affresco è collocato sopra al primo pianerottolo, sul muro del lato verso il cortile d'onore, in modo da essere più visibile per chi esce dal palazzo che per chi entra: l'effetto desiderato era quello di ricordare un'ultima volta all'ospite, mentre stava andandosene, di avere ricevuto la benedizione papale e, quindi, fungeva da congedo beneaugurante. Dal giugno 2019, per volere del presidente Sergio Mattarella, il complesso del Quirinale ospita anche una collezione di opere contemporanee italiane, in particolare 36 opere d'arte e 32 di design, che hanno trovato stabile collocazione nel cortile, nei giardini e nelle sale del palazzo[36]. Visitors are guided by Senate staff, who explain the main features of the most significant halls, rooms and other points of interest of Palazzo Madama. Su impulso del pontefice Innocenzo XIII venne affidato a Gian Lorenzo Bernini l’incarico della progettazione, che prevedeva il prolungamento del fabbricato fino al portone che dà accesso ai Giardini, ancora oggi esistente, di fronte alla chiesa di Sant'Andrea al Quirinale. Infine, la napoleonica sala di Augusto divenne sala del Trono. Ricchissimi gli arredi, tra cui quattro splendidi arazzi francesi, tre grandi consolles ottocentesche e tre vasi in porcellana del XVIII secolo[21]. Uno dei simboli dello Stato italiano è il Palazzo del Quirinale di Roma, ricco di storia e di curiosità. L'edificio costruito da Mascherino è ancora riconoscibile nella testata nord del cortile d'Onore, caratterizzata da una facciata a doppia loggia e sormontata dalla torre panoramica, oggi nota come torre dei Venti, o torrino, successivamente innalzata con la costruzione del campanile a vela, su supposto progetto di Carlo Maderno e di Francesco Borromini. Traduzioni in contesto per "palazzo presidenziale" in italiano-spagnolo da Reverso Context: Durante il regime talibano risiedeva nel palazzo presidenziale con Omar. April 2018. Gli altri medaglioni con figure allegoriche risalgono all'epoca napoleonica, mentre l'affresco della volta fu realizzato nel 1906 da Alessandro Palombi ed Ernesto Ballarini e riproduce i Frutti della pace. I presidenti della Repubblica e il Quirinale, Dentro il Quirinale, la casa degli italiani, Concluso il restauro della Galleria di Alessandro VII Chigi al Quirinale, Il Quirinale, la residenza più vasta del mondo, Voyager - Ai confini della conoscenza, Puntata 21 luglio 2014, Titolo puntata: Una notte a Roma, «Coesione sulle riforme» Il messaggio di Napolitano, La Manica Lunga e gli Appartamenti Imperiali, Nuovo record mondiale in Iran per il tappeto più grande del mondo, “Quirinale contemporaneo”: dal 2 giugno nella Casa degli Italiani, "Quirinale Contemporaneo": ecco le opere d'arte e di design che da oggi fanno parte del patrimonio artistico, risultando, così, molto più grandi di alcuni loro "simili", come, ad esempio, i giardini dell', Nell'archivio storico del Quirinale il gran rifiuto di Toscanini, Organi di Roma. Conte incontra la Presidente della Repubblica d'Estonia 2 Dicembre 2020 Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha ricevuto a Palazzo Chigi la Presidente della Repubblica d'Estonia, Kersti Kaljulaid. Da questo studio viene talvolta trasmesso il messaggio di fine anno del presidente della Repubblica. Decisamente conquistato dal luogo quando lo vide per la prima volta alla sua ascesa al soglio pontificio, il successore di Gregorio XIII, papa Sisto V, nel 1587 decise di far acquistare il terreno e la villa dalla Camera Apostolica con l'intento di farne la sede estiva del pontificato, e poco dopo intervenne per ampliare il palazzo servendosi dell'opera di Domenico Fontana, da lui utilizzato in tutte le grandi opere architettoniche e urbanistiche del suo pontificato, e impegnato in un rimodellamento complessivo della zona, con la costruzione dell'asse Strada Pia e Strada Felice e del conseguente crocicchio delle Quattro Fontane e con la definizione dell'altra residenza "privata" del pontefice a Termini[12]. Durante il loro soggiorno, i Savoia ristrutturarono diversi ambienti per adattarli alle nuove esigenze della Corte regia e per ribadire il ruolo della casata come nuovi sovrani del neonato regno d'Italia anche a Roma, che era stata uno dei capisaldi di resistenza al potere sabaudo. L'edificio ha mantenuto la sua funzione originaria di scuderia fino al 1938, anno in cui venne adattato ad autorimessa. 49 likes. Il palazzo divenne quindi la residenza dei re d'Italia fino al 1946. Il palazzo visto dalla Torre delle Milizie. Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha voluto destinare, quale suo premio di rappresentanza, alla mostra “Starlight: la nascita dell’astrofisica in Italia“, la medaglia del Presidente della Repubblica. Palazzo Giustiniani or the Piccolo Colle (Little Hill) is a palace on the Via della Dogana Vecchia and Piazza della Rotonda, in Sant'Eustachio, Rome. In 2001, on the impulse of the then President of the Republic, Carlo Azeglio Ciampi, who was the protagonist, at the beginning of the 21st century, of a more general action to promote national symbols of Italy, the Festa della Repubblica has abandoned the status of a moveable feast, summarizing its traditional location of 2 June, which has now returned to being a holiday in all respects. I suddetti arazzi, dedicati alla storia biblica di Giuseppe, fanno parte della serie voluta da Cosimo I de' Medici nel 1546 per Palazzo Vecchio a Firenze, dove ancora si trovano i rimanenti non prelevati dai Savoia. Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha ricevuto a Palazzo Chigi la Presidente della Repubblica d'Estonia, Kersti Kaljulaid. È la residenza ufficiale del presidente della Repubblica Italiana ed uno dei simboli dello Stato italiano. A quell'epoca risale il fregio a bassorilievo in stucco di Carlo Finelli, del 1812 raffigurante il trionfo di Giulio Cesare. Sue sarebbero le figure allegoriche della Giustizia e della Temperanza e gli Angeli che sorreggono lo stemma papale di papa Pio IX; quest'ultimo affidò la decorazione della parte restante della volta ad Annibale Angelini che, ispirandosi agli affreschi cinquecenteschi della Sala Regia in Vaticano, realizzò attorno al precedente affresco del Castello un finto loggiato dal quale si affacciano guardie svizzere. Vai al sito del Presidente (accesskey 1) Vai alla home di Palazzo del Quirinale (accesskey 2) Vai al menu principale (accesskey 3) Chiudi il menu principale (accesskey 4) Vai al contenuto della pagina (accesskey 5) Vai al menù delle altre sezioni (accesskey 6) Menù principale File:Particolare Palazzo, Piazza della Repubblica.jpg. Il patrimonio dell'archivio è liberamente consultabile, salvo per i documenti riservati relativi alla politica interna ed estera dello Stato, che diventano liberamente consultabili solo 50 anni dopo la loro data, e di quelli che contengono dati sensibili, che diventano pubblici e consultabili 40 anni dopo la loro data[41]. Papa Urbano VIII proseguì l'opera di ampliamento del complesso incominciata dai suoi predecessori con l'acquisto di molti terreni, ingrandendo la proprietà verso oriente a vantaggio soprattutto delle dimensioni del giardino che quasi raddoppiarono; lo stesso papa procedette poi all'erezione di un muro di cinta che circondò il nuovo perimetro del complesso del Quirinale, infine pensò anche alla difesa del Palazzo facendo costruire un basso torrione di facciata con squadrate feritoie per le bocche dei cannoni. Rientrato in Quirinale Pio VII Chiaramonti fece ripristinare l'assetto precedente della sala e la fece decorare con soggetti religiosi. Nella mente di Napoleone, sin dal 1805, vi era stata l'idea della conquista di Roma che era assimilabile alla volontà di equiparare almeno idealmente l'impero napoleonico a quello romano, rievocando i fasti imperiali e tutte quelle idee di grandezza che erano tradizionalmente ricollegabili ai grandi eroi del passato. Dal 1616 questa sala, un tempo Sala Regia, divenne sede dei pubblici concistori. Le ragioni del CNCC. Quando Napoleone occupò Roma e riuscì ad annetterla all'Impero francese (1809-1814), uno dei suoi primi pensieri fu proprio quello di occupare il palazzo del Quirinale e di rimaneggiarlo con l'intento di rivedere l'intera struttura per farne la residenza ufficiale dell'imperatore francese nella seconda città dell'Impero dopo la capitale Parigi, in particolare dopo la nascita di Napoleone Francesco, figlio del Bonaparte e della sua seconda moglie Maria Luisa d'Austria, che ebbe il titolo di re di Roma. Il Presidente Conte ha ricevuto a Palazzo Chigi la Presidente della Repubblica d'Estonia, Kersti Kaljulaid. In età napoleonica la sala fu divisa in due ambienti per ricavarne la stanza da letto dell'imperatore, per la quale fu eseguito da Jean-Auguste-Dominique Ingres il dipinto Il Sogno di Ossian, e un bagno. Tra il 1997 e il 1999 venne completamente restaurato su progetto dell'architetto friulana Gae Aulenti. Istituito sotto la presidenza Scalfaro nel 1996, dal 2009 è ospitato presso il Palazzo Sant'Andrea, così chiamato perché vicino alla Chiesa di Sant'Andrea al Quirinale, già noviziato della Compagnia di Gesù, poi divenuto durante il Regno d'Italia sede del Ministero della Real Casa. L'ambiente ha le stesse caratteristiche architettoniche e proporzionali della Cappella Sistina in Vaticano, con un grande vano voltato di circa 42 metri in lunghezza, 13 in larghezza e 20 in altezza. Palazzo Madama - Sede del Senato della Repubblica is a long name, but it only indicates that it is the place where the Italian Senate sits. Dal 6 ottobre 2017, per garantire tempi certi nella ricezione di messaggi di Posta Elettronica Certificata, non è più previsto l'utilizzo di detto canale (PEC) per la ricezione di email ordinarie. L'ambiente divenne in epoca sabauda la sala da pranzo giornaliera della famiglia reale. La sala fu costruita da Paolo V su progetto di Carlo Maderno nei primi anni del XVII secolo. L'antica Sala del Concistoro fu rifatta e divenne l'attuale Salone delle feste, utilizzato come salone da ballo, si realizzò la raffinata decorazione della Sala degli specchi in stile neo rococò, e si modificarono gli appartamenti pontifici nel nucleo antico del palazzo per adattarli alla vita della famiglia reale. Language; Watch; Edit; File; File history; File usage; Global file usage; Metadata ; Size of this preview: 800 × 600 pixels. Al X sec. Der frühere Name des Platzes war Piazza dell’Esedra, er ist noch heute sehr gebräuchlich. Per creare nuovi spazi al di sotto, i Savoia decisero la sopraelevazione dell’intero braccio; inoltre il secondo loggiato sul giardino venne parzialmente murato al fine di dotare l’edificio di un corridoio chiuso che collegasse internamente il palazzo con la Palazzina del Fuga, destinata a residenza privata del re. Al Fontana si deve anche la sistemazione della piazza antistante, con il restauro delle statue dei Dioscuri (che fin dall'antichità erano situate sul Quirinale, ed erano tradizionalmente attribuite a Fidia e a Prassitele, come ancora dichiara il piedistallo), e l'erezione della prima fontana. Il Palazzo si impose, soprattutto a partire dal pontificato di Paolo V Borghese, come residenza stabile dei papi (il Quirinale ha ospitato 30 papi, da papa Gregorio XIII a papa Pio IX), eretto infatti inizialmente come residenza estiva del romano pontefice[2], divenne sede pressoché alternativa ai palazzi vaticani. d C. come proprietà della basilica di Santa Croce in Gerusalemme. Questa sala ospita alcune udienze del capo dello Stato e il giuramento dei giudici della Corte costituzionale. Con l'occasione, furono murate tutte le finestre verso il cortile e distrutta gran parte degli affreschi seicenteschi di Pietro da Cortona, con l'eccezione di alcune scene bibliche, tratte dall'Antico Testamento, nella parte alta delle pareti. Il Salone dei Corazzieri fu decorato con un fregio dipinto, opera del quadraturista Agostino Tassi, autore del progetto e responsabile del cantiere della parete sud, mentre le altre tre pareti furono affidate a Carlo Saraceni e Giovanni Lanfranco; in modo minore contribuirono a questa impresa Alessandro Turchi, lo Spadarino, Paolo Novelli, Marcantonio Bassetti e, secondo Roberto Longhi, Pasquale Ottino. Del Seicento è anche il portale doppio che introduce alla cappella Paolina. L'arredo è completato da dodici poltrone di Andrea Brustolon degli inizi del XVIII secolo. Oltre agli affreschi e ai dipinti, nei suoi spazi sono disseminati circa 56.000 oggetti d'arte, che comprendono 20.000 pezzi d'argenteria, di cui 7.000 pezzi in argento bianco, 2.400 in vermeil, una varietà di argento dorato, 9.000 pezzi di metallo argentato e oltre 9.000 pezzi in metalli vari, soprattutto bronzo. Nel 1818 papa Pio VII fece decorare le pareti della cappella con affreschi monocromi consistenti in lesene scanalate e nicchie ospitanti le figure di Apostoli e degli Evangelisti. Egli affidò i lavori di ampliamento a Flaminio Ponzio che realizzò in sequenza l'ala verso il giardino, la Sala del Concistoro (oggi Salone delle Feste) e la Cappella dell'Annunziata, decorata dal 1609 al 1612 da Guido Reni con la collaborazione di Giovanni Lanfranco, Francesco Albani, Antonio Carracci e Tommaso Campana, caratterizzando il palazzo con una delle due sopraelevazioni tutt'oggi visibili. Qui il Presidente del Consiglio in pectore annuncia l'accettazione dell'incarico e talvolta rende pubblico l'elenco dei Ministri. Interventi successivi sulla struttura furono compiuti sotto Urbano VIII e Alessandro VII. La volta fu decorata nel 1888 da Annibale Brugnòli con una allegoria dell'Aurora, nelle lunette i segni zodiacali. Le pareti sono ornate da grandi arazzi con le Storie di Don Chisciotte tessuti dalla Manifattura Reale di Napoli fra il 1757 e il 1779. Con la fine dell'Impero Romano il territorio passa tra i beni della Chiesa ed è noto fin dal V sec. Il palazzo, nella sua totalità, ha 1.200 stanze. Il Presidente Giuseppe Conteha ricevuto questo pomeriggio, a Palazzo Chigi, la Presidente della Repubblica d'Estonia Kersti Kaljulaid. Come tutti sanno e tutti confermano sarà lui il nuovo presidente. Er rührt von der Exedra der Diokletiansthermen, die bis heute die Platzgestalt bestimmt, her. È coronata da un lucernario, ellittico anch'esso. Guida pratica orientativa agli organi storici e moderni, Residenza ufficiale del presidente della Repubblica Italiana, messaggio di fine anno del presidente della Repubblica, disposizione fonica dell'organo dei giardini, Palazzo del Ministero della pubblica istruzione, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Palazzo_del_Quirinale&oldid=117372218, Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive, Collegamento interprogetto a Wikibooks presente ma assente su Wikidata, Voci non biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. La sala fu creata durante il periodo napoleonico, da due precedenti stanze risalenti all'epoca di papa Paolo V, per ricavare un grande salone dell'Imperatore (o sala dei Ministri). La cosiddetta Manica Lunga costituisce il lato sud del complesso architettonico del Quirinale; fu iniziata durante il pontificato di Sisto V per ospitare le abitazioni di servizio per la Guardia Svizzera. Papa Clemente VIII (1592-1605), che pure abitò la villa durante il periodo estivo, concentrò i suoi sforzi per riordinare il parco del complesso, dando il via tra le altre cose alla costruzione della monumentale Fontana dell'Organo, contraddistinta da giochi d'acqua e fontane accompagnate dal suono di organo funzionante ad acqua. Del breve intermezzo napoleonico, rimane ancora oggi la divisione della grande galleria che dava su piazza del Quirinale per ricavare tre ambienti tuttora sussistenti: la Sala Gialla, la sala di Augusto e la sala degli Ambasciatori. Dieses Stockfoto: Danilo Tondelli, Luigi Di Maio e Giulia Grillo Roma 19/04/2018. All'interno dei giardini del Quirinale si trova il famoso organo idraulico[38] costruito fra il 1997 e il 1999 da Barthélemy Formentelli in base alle caratteristiche del precedente organo ottocentesco. Fra gli interventi più importanti attuati in questo periodo ricordiamo gli austeri affreschi della Cappella Paolina e la definitiva sistemazione della Fontana dei Dioscuri nel piazzale antistante l'ingresso. Si consideri che il complesso della Casa Bianca (Stati Uniti) ha superficie pari a 1/20 di quella del Palazzo del Quirinale. Palazzo Giustiniani. Da segnalare anche un ulivo cresciuto sulle rive del Giordano e donato al Quirinale e un abete proveniente dalla Scandinavia. Questa ristrutturazione, eseguita per mano dell'architetto Raffaele Stern, portò alla perdita dell'unità del preziosissimo ciclo di affreschi realizzati nel XVII secolo da Pietro da Cortona. Fu proprio il cardinale Ippolito d'Este a realizzare i primi lavori alla villa dei Carafa che però si concentrarono essenzialmente sui terreni, che egli fece appianare e modificare, al fine di trarne giardini con fontane, con giochi d'acqua e con sculture antiche, rinvenute nella Roma del tempoː il tutto a proprie spese. Attualmente ospita grandi mostre di richiamo internazionale ed è una delle sedi per mostre d'arte temporanee di Roma più visitata insieme con il Vittoriano. Inoltre, qui si conservano cinque affreschi strappati provenienti da un'altra sala del Palazzo commissionati da papa Urbano VIII Barberini a Marco Tullio Montagna e Simone Lagi per celebrare i luoghi legati ad alcuni tra gli interventi architettonici del suo pontificato, cioè Orvieto, il Pantheon, Castel Sant'Angelo, il porto di Civitavecchia e la chiesa di San Caio[20].

Miglior Presidente Della Repubblica, Spendi Spandi Effendi, A Modo Tuo Con Testo, Logo Università Cattolica Per Tesi, Quotazione Monete Oro Sole 24 Ore, Italia-argentina Napoli 1990, Consonno Anni '60,

share:

Leave a comment